Una testa tra le nuvole

Maggio 22, 2013

Mentre iniziamo a scrivere questo post non possiamo evitare di pensare: che fortuna sfacciata essere donne! Noi sì che possiamo sbizzarrirci tra abito, accessori, make up e capelli. Sempre però facendo attenzione alla coerenza tra le varie scelte: non c’è niente di peggio di un effetto baroccheggiante fine a se stesso.

E allora, a proposito di capelli, meglio seguire i consigli di un esperto per trovare lo stile giusto. Abbiamo chiesto un parere a Christian Colombo, Hair stylist milanese: “Dipende molto dall’abito e dalla fisionomia del viso. Per esempio, se l’abito ha uno scollo all’americana oppure a barchetta, ci si può permettere sia un raccolto che un semi-raccolto. Al contrario, se l’abito scopre la schiena il raccolto è d’obbligo per non coprire l’effetto a sorpresa.”

Ma se una sposa, pur amando il concetto classico del velo, desidera indossarlo in un modo del tutto particolare? Christian non ha dubbi e consiglia di creare un originalissimo “effetto bandana”. Il suo must è creare contrasto: se l’abito è molto classico si può osare con una testa modaiola o lasciare i capelli sciolti lavorandoli a onde. Se invece l’abito è molto elaborato, conviene optare per uno chignon rigoroso e pulito che alleggerisca la figura nel suo insieme.