Un romantico ‘sì’ come nelle favole

dicembre 18, 2018

“È stato tutto romantico proprio come nelle favole, a partire dal mio arrivo in chiesa, a bordo di una carrozza trainata dai cavalli e la festa in un vero castello, che abbiamo raggiunto a bordo dell’Excalibur, un’auto d’epoca”. Parla così del suo giorno più importante Pergolagiada, che ha pronunciato il suo ‘sì’ il 16 giugno scorso…

“Con Rocco ci siamo conosciuti dieci anni fa all’oratorio di Santa Maria alla Bicocca di Novara”, svela la sposa, la stessa chiesa scelta per la cerimonia religiosa. La festa è poi proseguita in un castello, appunto, alla ‘Tenuta Monticello’ di Pombia, sempre nel Novarese, dove lui ha chiesto la sua mano, il 14 aprile 2017: “Mi ha fatto trovare a casa un pacco con una lettera, dove mi diceva di preparami e vestirmi elegante, per andare fuori a cena… È stata un’emozione indescrivibile”.

A fare da fil rouge nella loro giornata, il tema delle rose, “perché me ne regalava ogni mese, quando ci siamo conosciuti”, svela sempre Pergolagiada. Romanticissime anche le partecipazioni, a forma di cuore, rosse e bianche. “Per gli addobbi abbiamo scelto nastri, palloncini, lanterne, fiori e petali, sempre rossi e bianchi, i colori dominanti”, aggiunge. Anche il tableau aveva la forma di un grande cuore, costituito da tante rose in pannolenci: “Per ogni tavolo ce n’era una di un colore differente. Bianca per il tavolo degli sposi, rossa per quello dei genitori”.

Per il suo abito, la sposa si è affidata a Elisabetta Polignano: “Vedevo sempre i suoi abiti su Internet e mi dicevo ‘chissà se un giorno lo indosserò anch’io…’. La scelta è stata semplice perché ci siamo capite subito. È caduta, infatti, sul modello che avevo provato per primo, un amore a prima vista!”. Bianco, “da principessa – lo descrive –, con ricami e punti luce sul corpetto, uno strascico lunghissimo. Anche il velo era lunghissimo, veramente lunghissimo… Sono innamorata del mio abito!”.

Foto di ‘Photo Diem – Photography