Sicura sia l’abito giusto? Viaggio tra gli atelier – Parte 31

Settembre 23, 2016

“Quel giorno bisogna essere perfette”. Indossare l’abito da sposa è diverso da qualsiasi altro capo per questo è essenziale che tu sappia affidarti ai professionisti del settore e scegliere con cura gli esperti a cui rivolgerti, che siano in grado di affiancarti passo dopo passo, fino a rendere il tuo sogno finalmente realtà. Lo sa bene Anna, che da oltre vent’anni dedica tutta se stessa e il suo cuore al mondo del wedding e dell’organizzazione di eventi ed oggi è anche titolare di ‘Altamarea Atelier’ di Lodi.

Riprende da qui il nostro ‘Viaggio tra gli atelier’, in questa città a due passi da Milano dove “mancava una realtà nuova, che potesse fornire alle future spose un servizio completo”. Anna, assieme ad Alberto, le accoglie “in uno spazio innovativo, dinamico, elegante e attento alle loro esigenze”, inaugurato da pochissimo in pieno centro.

“La scelta dell’abito per il giorno più bello parte dal sogno che ogni donna ha, da quello che desidera da sempre, spesso sin da bambina – svela Anna –. Perciò è importantissimo che venga affiancata da una guida sapiente e in grado di riuscire a instaurare con lei un rapporto di fiducia ed empatia e che sappia valorizzare i suoi punti di forza. È anche necessario conoscere il proprio fisico – prosegue – , per trovare quello più adatto a sé. Inoltre, spesso all’arrivo in atelier le ragazze non hanno ancora maturato la consapevolezza di indossare un abito da sposa, che è diverso per sua natura da ogni altra concezione di abito. Perciò può essere utile provare diversi modelli e non avere preclusioni”.

Tra gli abiti da sposa che Anna ha selezionato accuratamente per ‘Altamarea Atelier’, ci sono anche le creazioni di Elisabetta Polignano: “Apprezzo moltissimo le sue linee pulite e raffinate. I capi sono realizzati in tessuti preziosi, che rendono gli abiti importanti e molto eleganti. Ma sempre all’insegna di grande equilibrio e della semplicità”.