Sicura sia l’abito giusto? Viaggio tra gli atelier – Parte 25

Ottobre 13, 2015

Riconoscere il tuo abito da sposa “è semplicissimo: basta lasciarsi guidare dal proprio istinto”. Lo spiegano con una naturalezza che lascia il segno Roberto e Fabrizio, titolari dell’atelier ‘Gaggioli Sposi’ di Viterbo, nuova tappa del nostro ormai inarrestabile ‘Viaggio’ tra le boutique più prestigiose, per affiancarti con i consigli degli esperti del settore per rendere davvero unico il tuo giorno del ‘sì’.

“L’emozione, i sentimenti e la magia sono il ‘cuore pulsante’ della scelta dell’abito più importante – aggiunge Roberto -. Non si tratta solamente di vedersi bella ma soprattutto di sentirsi ‘Sposa’, riscoprendo il desiderio nascosto dentro sé stesse che si manifesta nella scelta di un abito che renda uniche”.

Tra i ‘trend’ del momento, “innanzitutto il rispetto della tradizione: abiti romantici, gonne ampie e vaporose, corpetti di pizzo e ricami. Non mancano neppure richieste all’avanguardia, dal sapore particolare: tagli asimmetrici, nuance di colori insoliti, sempre tuttavia mantenendo l’idea di sacralità del matrimonio”.

Gaggioli Sposi’ è da oltre trent’anni al fianco delle future spose. Si distingue per la cura e la particolare dedizione, la competenza e la professionalità con cui i titolari sanno indicare tessuti, modelli, colori, accessori in grado di valorizzare la figura e rendere unica la coppia nel suo giorno più bello: “I nostri due punti vendita di Viterbo e Acquapendente sono oggi riconosciuti dai futuri sposi come tappa obbligatoria per la scelta dei loro abiti – spiega Roberto –. Per farlo, ci affidiamo ai marchi leader del settore, come Elisabetta Polignano: le sue creazioni corrispondono in pieno alle esigenze delle nostri clienti”. L’amore e la passione li rendono punto di riferimento anche nel mondo della Cerimonia, dedicato agli affetti più cari dei protagonisti del giorno più importante.