Quel ramo del Lago Maggiore: un classico

Maggio 5, 2013

Cosa ci può essere di più chic di una scelta classica? Il Grand Hotel  Des Iles Borromees sulle rive del Lago Maggiore in piena primavera, quando il profumo inebriante dei fiori si mescola a quello delicato dei biscotti appena sfornati di Stresa.

Cecilia ha scelto un abito semplice, di seta lucida, reso speciale da due fiori bianchi e cucito a mano. Il trucco naturale mette in risalto i suoi occhi che sorridono, senza appesantire il viso. I capelli sono pettinati in un semi-raccolto, arricchito da gocce di cristallo, che Elisabetta le ha regalato per renderla ancora più speciale.

A impreziosire l’immagine della sposa un bouquet di rose bianche e color cipria, legate da un nastro verde e l’accessorio romantico per eccellenza: un velo lungo dal taglio classico.

Il momento più emozionante è stato l’arrivo in Chiesa. Quando sono scesa dall’auto e ho preso la mano di mio padre, che mi avrebbe accompagnato all’altare, ho alzato lo sguardo e ho rivisto tutte le persone a me più care! Erano tutte lì per me!
E poi, poco più avanti, c’era Vincenzo ad aspettarmi. Mi avrebbe regalato un bouquet di rose e un sorriso raggiante.”