E poi finalmente casa, con te

maggio 14, 2019

Andrea non amava lavorare lontano dalla sua città e, proprio quando decide di tornare, incontra lei. Sara diventa la sua casa, lì dove vuole essere. Lei che, sin dai tempi della scuola, passava davanti a quella che avrebbe scoperto essere la casa dove Andrea abitava con i genitori. Chi l’avrebbe mai detto che, solo dopo anni, si sarebbero incontrati e innamorati?

Il destino li ha uniti in un locale di latino-americano in cui si trovavano ‘per caso’, non essendo appassionati di ballo. Lui le ha chiesto di ballare e, da allora, non si sono più lasciati. Che sorpresa scoprire di essersi mancati per un soffio fino ad allora! La proposta è arrivata dopo quasi tre anni insieme, con un bellissimo anello, e li ha portati al loro matrimonio l’8 Maggio scorso.

Si sono sposati a Borgo Ticino nell’intimo santuario dedicato alla Madonna delle Grazie e poi tutti a pranzo insieme a Villa Quassa, a Ispra. Pioveva, ma “dopo poco mi sono dimenticata della pioggia” dice Sara, “e ho pensato solo a godermi la giornata”. Indossare l’abito di Elisabetta Polignano per lei ha contribuito all’atmosfera magica del suo giorno speciale.

Mi ha fatto sentire bellissima, avevo tutti gli occhi puntati addosso, tantissimi complimenti e belle parole da tutti…” ricorda. “Anche ballare nella parte finale della serata è stato ancora più divertente con quell’abito. Grazie di cuore ad Elisabetta per aver capito fino in fondo cosa cercavo e aver risolto con pazienza e professionalità il mio cambiare idea”.

Foto: Marco Tosi