Il giorno ‘più bello nel mondo’

Gennaio 19, 2016

“È durato circa un anno ed è stato bellissimo, abbiamo organizzato tutto nei minimi particolari: la scelta delle partecipazioni, i fiori, la musica, le bomboniere e i gadget per gli invitati, le baby sitter per i bambini… Passato il matrimonio, mi mancava la fase dei preparativi!”. Genziana rivive con entusiasmo e allegria i ricordi più belli legati al suo giorno speciale: il ‘sì’ ad Andrea l’ha pronunciato il 6 settembre 2014 nella chiesa di San Martino ad Ispra, nell’incantevole cornice offerta dal Lago Maggiore.

Parenti ed amici sono stati poi accolti alla ‘Tenuta Villa Quassa‘: “È stata l’unica location che abbiamo visitato: siamo rimasti colpiti dallo stile country chic, dai mattoni a vista, dall’immensa e meravigliosa quercia, dall’enorme parco… Tutto come avevamo immaginato!”, aggiunge la sposa. Il cuore è stato l’elemento caratterizzante della festa: ricorreva nelle partecipazioni, sui menù, sui libretti della messa, sul tableau creato a mano, con fiori di seta. “Per i nomi dei tavoli, invece, abbiamo scelto titoli dei film a tema matrimonio: il cinema è una delle nostre passioni”. Blu e fucsia i colori dominanti, come per i “meravigliosi cestini di vimini con piccole dalie, genziane e altri fiorellini” che costituivano l’addobbo.

Per il suo giorno più bello, Genziana si è subito rivolta ad Elisabetta Polignano: “Ha realizzato gli abiti da sposa anche per le mie due sorelle, prima di me: ero sicura che anche il mio vestito sarebbe stato stupendo!”. Non aveva un’idea precisa, perciò era certa che ne avrebbe dovuti considerare tantissimi: “È stato invece il primo che mi ha fatto provare, ha capito subito cosa desideravo. L’emozione più forte l’ho provata durante l’ultima prova: lì ho sentito che era proprio il mio, quello creato apposta per me!”. Per i capelli, “avevo un raccolto per la cerimonia e una traccia laterale per il ricevimento, fermata da due piccole genziane”. Gli stessi fiori presenti anche nel bouquet, coloratissimo, assieme a piccole roselline.

“Andrea mi ha chiesto di sposarlo con due proposte: la prima, sulla bellissima spiaggia di Villasimius. È stato lì che abbiamo deciso. Poi a Natale, quando mi ha fatto un regalo stupendo e inaspettato”. Tutta la fase organizzativa è stata accompagnata da una canzone in particolare, ‘Il mio giorno più bello nel mondo‘, di Francesco Renga: “È stata suonata anche durante il nostro ingresso nella sala del ricevimento e l’abbiamo poi inserita nel video del matrimonio, perché per noi è stato davvero il nostro giorno più bello nel mondo. E vorremmo poterlo rivivere per sempre, perché quella giornata è passata troppo velocemente”.