Felicità porta felicità

Gennaio 5, 2016

“Andrea è entrato nella mia vita come il dono più bello che potessi ricevere. Scegliersi e tenersi stretti è una promessa e un impegno d’amore che si rinnova e la nostra unione splende sempre di più, giorno dopo giorno”. È un’emozione incontenibile quella con cui Valentina racconta e rivive il suo giorno più bello, lo scorso 12 settembre, quando ha detto per sempre ‘sì’.

La proposta di nozze è arrivata poco più di un anno prima, il 28 agosto, giorno del suo compleanno: “Eravamo in vacanza ed è stata una vera sorpresa, ho provato un’esplosione di gioia!” Il rito religioso è stato celebrato a Roma, nella Chiesa del Santissimo Redentore, da Padre Ampelio, che conosce la sposa da quando era bambina: “Ha saputo subito leggere nello sguardo di Andrea e ha capito che è una persona speciale”, rivela. Gli ospiti sono stati poi accolti vicino Rieti, al ‘Tacita Country Club’, dove “hanno goduto di spazi immersi nel verde tra ulivi , filari di alberi, roseti e interni curati e romantici”. Tra i momenti più suggestivi della festa, anche uno spettacolo di fuochi d’artificio dedicato agli sposi.

“La preparazione del nostro matrimonio ha coinvolto tutta la nostra famiglia: è stato faticosissimo ma, vista anche la buona riuscita, bellissimo”, dice Valentina. I suoi genitori, compreso il cagnolino Poldo “che presidiava i lavori”, hanno contribuito a realizzare il tableau: fiori di carta da adagiare su ogni sedia, in modo che ogni invitato potesse portarlo con sé. Ad ogni ospite è stato donato anche un segnapagina di cartoncino rosa, “su cui ho scritto una frase personalizzata e ispirata alla mia storia con Andrea”.

Per l’abito per il suo giorno più importante, Valentina ha scelto una creazione di Elisabetta Polignano e si è affidata ai consigli de ‘Il Giardino Fiorito delle Spose’: “Credevo di sapere bene cosa volevo e infatti l’abito che mi è stato proposto non intendevo provarlo, invece… Mi ha scelta, è come se fosse stato lui a scegliermi! Rosa, sembrava un fiore sbocciato su di me, delicatissimo e solo mio, principesco pur nella sua semplicità: sono rimasti tutti a bocca aperta! Auguro ad ogni ragazza tutta questa felicità, perché la felicità porta felicità”.

(Per la foto si ringrazia Officine Visuali)